Via Francigena: la conferenza sanvitese pone i primi paletti

Via Francigena: la conferenza sanvitese pone i primi paletti
26 Apr
2016

Un appuntamento perfettamente riuscito quello promosso da Il Punto, Identità Europea, Centro Studi Europaitalia, Confraternita di San Jacopo di Compostella e Centro Italiano di Studi Compostellani: l’incontro tra Don Antonio Chionna, il Dott. Alfonso Casale e il Prof. Adolfo Morganti, alla presenza attenta e partecipe del Sindaco Domenico Conte, moderato dall’Avv. Luca De Netto, ha di fatto posto dei paletti importanti per la Città ed il territorio.

La Via Francigena del Sud è il grande treno che può davvero dare una svolta concreta ai luoghi e ai paesi da essa attraversati, in termini di turismo sostenibile, recupero dell’identità territoriale, valorizzazione dei beni culturali, crescita religiosa e spirituale, attività imprenditoriali giovanili. L’analisi di mercato illustrata durante la tavola rotonda, non lascia dubbi sula valenza anche economica del progetto, mentre gli interventi hanno espresso a gran voce l’esigenza fondamentale di inserire le Grotte di San Biagio lungo il percorso dell’antica via di pellegrinaggio.

Grazie alla rete di associazioni promotrici e ai contatti con le Università e la Confraternita Jacopea, già nelle prossime settimane il comitato organizzativo lavorerà per concretizzare risultati, i quali comunque dipendono dal’impegno della politica locale e regionale.

Il nostro giornale, pertanto, vigilerà in tal senso profondendo altresì tutto l’impegno necessario.

 

Galleria fotografica a cura di Giuseppe Sacchi