Nuccio Chionna

Nuccio Chionna

Il saluto di Nicola Cainazzo

Nicola Cainazzo, per 34 anni presidente e delegato provinciale del CONI di Brindisi, saluterà gli sportivi di San Vito lunedì 3 aprile prossimo presso la Chiesa di San Giovanni. Sarà presente anche il successore nella funzione di delegato provinciale: Oronzo Pennetta. L’iniziativa è stata promossa da alcuni dirigenti sportivi sanvitesi, che hanno inteso ringraziare il dottor Cainazzo per il suo pluriennale impegno nel mondo sportivo e la sua vicinanza alle società, ai dirigenti ed agli atleti.

"Da preziosa risorsa culturale e turistica della città, a ritratto di un vergognoso abbandono. Questo il triste destino del Museo diffuso del Castello d’Alceste - è quanto viene denunciato dal coordinamento cittadino di Fratelli d'Italia San Vito dei Normanni. Le foto, scattate nella giornata di mercoledì, raccontano di come il degrado e l’incuria abbiano oramai devastato il sito archeologico, nella totale indifferenza dell’amministrazione comunale. Eppure - sottolinea il coordinatore cittadino, avv. Giacomo Viva - alcuni esponenti dell’attuale amministrazione (titolari, peraltro, di deleghe attinenti la materia) qualche anno addietro, sembravano essere particolarmente attenti alle sorti del museo diffuso, tanto da dichiarare: «Mentre le nostre autorità erano impegnate nella processione del Santo Patrono, il Castello di Alceste, inaugurato in pompa magna un anno fa, ma mai aperto al pubblico, bruciava miseramente» (http://www.brindisireport.it/cronaca/il-museo-diffuso-castello-dalceste-assediato-dal-fuoco.html) E oggi, loro, in quali importanti attività sono così impegnati tanto da abbandonare a se stesso un così importante patrimonio archeologico? E non ci vengano a dare la solita risposta della mancanza di risorse economiche. Le precedenti amministrazioni nelle medesime difficoltà economiche, hanno saputo costituire, potenziare e valorizzare l’area archeologica. Riteniamo, piuttosto, che questa amministrazione non abbia affatto compreso l’importanza della cultura come bene comune e come elemento di crescita per il paese, e l’assenza ingiustificata nella giunta di un assessorato alla cultura ne è la piena dimostrazione. Lo sviluppo culturale - continua Viva - non dovrebbe più essere considerato come un lusso superfluo, ma come un motore dello sviluppo economico e sociale. Creare musei, valorizzarli, renderli fruibili, non è una spesa, ma un investimento per il futuro del paese.

"Dopo la nostra denuncia del 17 marzo, ed in particolare a seguito della lettera indirizzata alla Prof.ssa Grazia Semeraro, responsabile scientifica del Museo del Castello di Alceste, in data odierna si è svolto un sopralluogo presso il sito archeologico - lo dichiara il coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia San Vito dei Normanni, avv. Giacomo Viva. Ringraziamo la Dott.ssa Semeraro per il tempestivo intervento e per aver trasmesso la nostra segnalazione alla Soprintendenza dei Beni Culturali, a conferma dell’attenzione e del forte interesse che la stessa docente ha sempre mostrato per il nostro museo in tutti questi anni. Auspichiamo che l’intervento odierno possa “svegliare” l’interesse dell’amministrazione nei confronti dell’area, ed in generale, del futuro del paese. Pur sapendo di rimanere inascoltati, ci permettiamo, ancora una volta, di suggerire al governo della città l’installazione di un sistema di videosorveglianza del perimetro del sito archeologico, così da evitare il ripetersi in futuro di simili atti vandalici."

 

Domenica 23 aprile a San Vito dei Normanni si terrà la terza edizione de “La Resistenza del Vinile”, mostra mercato dedicata allo scambio e all’acquisto di vinili e altre rarità, giradischi usati e da collezione, riviste e poster. A partire dalle ore 9:00 e fino alle 21:00, presso l’ex Chiostro dei Domenicani in Via Mazzini 1, si potranno comprare e vendere dischi, scambiare rarità e partecipare a eventi culturali.

 

In programma: presentazione di libri, reading musicali, artwork, acconciature d'epoca, abbigliamento vintage, Dj set. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Culturale Aeneis 2000 con il patrocinio del Comune di San Vito dei Normanni e la collaborazione di Area Vinile, Arcana Edizioni, Amarezza, Virus Arti Grafiche. Media partner Idea Radio. Ospite dell’edizione 2017 la scrittrice e giornalista Laura Rizzo che presenta il libro “Vinicio Capossela: Canzoni a manovella” (Arcana Edizioni) ispirato al sesto album del cantautore emiliano di origini irpine e premiato dal consenso sia della critica (Targa Tenco) sia del pubblico. L'autrice ha ascoltato i protagonisti dell'album, svelandone aspetti e significati inediti. Un vero e proprio viaggio tra il vortice di richiami letterari, storici, musicali di cui rimane traccia anche nei disegni originali del cantautore, riprodotti per la prima volta all’interno del volume.

 

Dal punto di vista delle vendite Il mercato degli LP, dei 45 giri e dei giradischi analogici sta raggiungendo fatturati sempre più alti sfiorando cifre da record, confermando una tendenza in atto da oltre un decennio, pur rimanendo nei confini di un settore di nicchia, motivato a volte dal puro collezionismo.

 

La “Resistenza del Vinile” si chiuderà con buon bicchiere di vino rosso primitivo offerto dal Consorzio Produttori Vini di Manduria. Info e contatti, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Cell. 3494620917.