Sponsored (3)

E' inutile negarlo ma tra tutti i mezzi di trasporto preferiti dai viaggiatori, ai primi posti troviamo sicuramente l'aereo. I vantaggi offerti da questo mezzo rispetto agli altri sono decisamente elevati, ad esempio: la velocità con cui è possibile raggiungere la propria destinazione anche a distanze notevoli , la comodità di affrontare un viaggio tra nazioni nello stesso arco temporale di un film in tv, la possibilità di non viaggiare costipati come sardine tra mille bagagli fluttuanti e soprattutto la maggiore sicurezza rispetto agli altri mezzi di trasporto.

Tuttavia a questi molteplici benefici si aggiungono anche una serie di problematiche che il passeggero medio non può ignorare, prima fra tutte la difficoltà di farsi risarcire dalle compagnie aeree in caso di volo cancellato o voli in ritardo. Ma non tutti i mali vengono per nuocere perchè ciò che molti di voi non sanno è che è possibile ottenere un cospicuo risarcimento per "danno da vacanza" (o a maggior ragione se si tratta di un viaggio di lavoro e personale).
Ma vediamo insieme quali sono le condizioni per cui è possibile ottenere un rimborso per volo cancellato dalle compagnie aeree.

Solitamente in caso di cancellazione del volo, la compagnia aerea deve avvisare i passeggeri, via e-mail o SMS, almeno con 2 settimane di anticipo . Solo se ciò si verifica non è possibile richiedere l'indennizzo in quanto la compagnia ha preventivamente informato i viaggiatori che il volo è stato cancellato. Ma poichè la possibilità di predire un tale evento è più unica che rara, è probabile che invece il passeggero scopra direttamente in aeroporto di non poter più partire. E allora cosa succede? Semplice, hai diritto al rimborso!

A quanto ammonta l'indennizzo per volo cancellato?

Se dopo diverse ore di attesa al gate il volo è stato cancellato,abbiamo diritto ad un risarcimento che può variare in base alla tratta e alla distanza dalla destinazione scelta.
Per esempio se avete acquistato un volo Ryanair Milano-Roma, dunque una tratta che non supera i 1500 km, il rimborso arriva fino a 250 euro. Se la tratta invece oscilla dai 1500 km ai 3500 km l'indennizzo può arrivare fino a 400 €. In ultimo caso con tratte aeree più lunghe delle precedenti ti spettano fino a 600 euro di compensazione pecuniaria (che in soldoni vuol dire appunto risarcimento monetario). Naturalmente le compagnie aeree per non incorrere in pesanti risarcimenti, possono proporre al viaggiatore la "riprotezione" su un volo alternativo, ovvero sul primo volo disponibile rispetto a quello previsto dall'originale orario di partenza. Ma anche in questo caso al passeggero spetterebbe comunque un rimborso, seppur dimezzato rispetto alle cifre sopra indicate.

Quando non è previsto un rimborso?

Gli unici casi in cui non è previsto un rimborso volo sono le cosiddette situazioni eccezzionali in cui la compagnia aerea si vede costretta alla cancellazione del volo per questioni di "sicurezza". Così come è accaduto per i centinaia di passeggeri diretti a New York qualche settimana fa, che sono rimasti bloccati nell'aeroporto di Fiumicino a causa del voli Alitalia cancellati per la tempesta di neve che aveva invaso gli Stati Uniti. In quel caso la compagnia aerea aveva offerto ai passeggeri un cambio di prenotazione e di itinerario oppure il rimborso integrale del biglietto (da richiedere entro il giorno previsto per la partenza).
O ancora casi come voli cancellati per rischio attentati, per problemi tecnici o scioperi del personale. In quest'ultimo caso è previsto un rimborso del costo del biglietto (se effettuato entro 7 giorni) o in alternativa un volo di ritorno per la meta di partenza.
Sono questi i rari casi che esulano la compagnia da responsabilità legali come l'erogazione di un risarcimento monetario.

Come ottenere il rimborso per volo cancellato?

Ma ciò che ci preme comunicarvi è che sono ben più numerosi i casi in cui invece le compagnie aeree sono obbligate a risarcire i passeggeri vittime di disagi aerei, e non parliamo solo di volo cancellato ma anche voli in ritardo, overbooking e negato imbarco. Restare indifferenti non vi porterà alcun risarcimento,ma se non siete amanti della burocrazia non preoccupatevi, c'è chi lo farà per voi. Compilando il modulo con il codice del vostro volo, in men che non si dica il team di No Problem Flights vi dirà a quanto ammonta il vostro indennizzo. Inoltre non dovrai preoccuparti di gestire nessuna pratica con la compagnia di volo perchè ci occuperemo di tutto noi.

La tua unica preoccupazione sarà solo quella di decidere la meta del tuo prossimo viaggio! Fai volare i tuoi diritti!

 

E' arrivato il nuovo volantino che non sporca le nostre città.
Naviga tra gli scaffali e sfoglia tutte le PROMO in volantino direttamente dal tuo cellulare.

Per sfogliare il nuovo volantino FAMILA clicca qui

La tua azienda ha già un sito web, vero? Ma lo tieni come se fosse un biglietto da visita? Oppure è uno strumento che ti genera "new business"?

Ecco i nostri 4 buoni motivi per cui la tua azienda dovrebbe rifarlo.

ULTIME NEWS

  • Inaugurazione sede ACIF a San Vito dei Normanni
    Inaugurazione sede ACIF a San Vito dei Normanni
    L’ACCADEMIA MUSICALE CULTURALE SAN VITO ,…